Condividi

Assimilazione dei rifiuti. Ecco cosa cambia.


È il momento, per i Comuni, di adeguare i regolamenti.

In attesa delle nuove disposizioni ARERA per i PEF e tariffe TARI 2021, il Legislatore elimina la potestà regolamentare del Comune in materia di rifiuti e fissa le assimilazioni di legge. 

Il D.Lgs. 116/2020, da settembre 2020 ha eliminato il potere regolamentare dei Comuni per introdurre l’assimilazione obbligatoria. È stato quindi cambiato il principio base dell’applicazione della TARI per le utenze non domestiche.

Il nuovo concetto di assimilazione comporterà, dal 2021, una diversa applicazione della TARI. Un cambiamento che coinvolge sia i Comuni, che dovranno adeguare i loro regolamenti, sia le aziende che dovranno verificare eventuali esclusioni dalla tassazione in base alla nuova classificazione dei rifiuti prodotti.


Tutte le news

Iscrizione newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato su tutte le novità.



termini e condizioni